BILANCIO 2020-2022 – PRIMA PUBBLICAZIONE

E’ purtroppo vero che stiamo vivendo un bruttissimo periodo epocale e che in questo momento la cosa più importante è la salute di Noi tutti ma non possiamo però permettere che proprio in questo momento si possa OSCURARE parte della nostra libertà democratica che ci proviene dalla nostra Costituzione repubblicana.
Per poter rendere comprensibile il mio intervento in Consiglio comunale del 30/10/2020 , allorquando era in discussione il bilancio di previsione 2020/2022, avrei avuto bisogno di qualche minuto in più ma mi venne tolta la parola proprio quando si entrava nella specifica richiesta di CHIAREZZA della proposta delibera di bilancio 2020-2022.
Per la maggioranza che governa la città poteva essere una buona occasione per fare chiarezza e fugare ogni mio dubbio ma l’arroganza di zittirmi prese il sopravvento su ogni ragione.
Da parte mia , oggi , il solo pensare di continuare ad usare il giusto iter di contestazione su Fatti e comportamenti che hanno prodotto atti amministrativi imprecisi e, quindi , illegittimi , significherebbe voler credere nel miracolo e nel contempo dare a qualcuno la possibilità di credersi……..
E’ arrivato invece il momento di abbandonare il regolare percorso in opposizione (da me impropriamente e volutamente denominato RICORSO GERARCHICO POLITICO) e passare direttamente alla pubblicazione delle mie valutazioni aspettando la (loro) eventuale denuncia per diffamazione.
Nella sede competente guarderemo e valuteremo poi le carte.
Solo oggi in data 27/11/2020 (a distanza di ben ventotto giorni) è stata pubblicata la delibera di Consiglio Comunale n. 72 del 30.10.2020 che così recita:
“” Il Consiglio DELIBERA è approvata dal Consiglio la proposta innanzi trascritta così come modificata nell’errore materiale riscontrato dal Consiglio comunale.””
Ad oggi io affermo “”NON E’ VERO CHE IL CONSIGLIO COMUNALE HA MAI RISCONTRATO L’ERRORE MATERIALE””
—PRIMO— perché non ha mai approvato direttamente e prioritariamente l’errore in quanto lo stesso non era limitato solo alla consistenza di quanto riferito dall’assessore ed infatti io stesso contestai alcuni dati (come potrà riscontrarsi dalla video registrazione della seduta consiliare —
—SECONDO– perché a nessun consigliere sono state mai consegnate le nuove stampe (allegate di bilancio) da cui poter rilevare i singoli errori ed infatti il Collegio aveva raccomandato l’ente di approvare gli allegati al bilancio opportunamente rettificati con le variazioni di cassa intervenute. (trascrizione integrale del messaggio PEC che ci è stato consegnato all’inizio della discussione)
RICAPITOLANDO : IL CONSIGLIO COMUNALE HA APPROVATO (?) AL BUIO CIO’ CHE NON HA MAI AVUTO LA POSSIBILITA’ DI LEGGERE-
Non finisce qui perché sono già pronte le varie ed ulteriori pubblicazioni che effettuerò sulle modalità di redazione del bilancio e questo non prima di continuare a dettagliare sulle variazioni chiamate “ERRORI MATERIALI DI STAMPA”
Sto solo aspettando di ricevere il software che ho acquistato per registrare i video necessari per la continuazione delle pubblicazioni.
Agostino ABATE – consigliere comunale –

L’INFORMAZIONE CONTINUA

Carissimi amici ,
dopo oltre un anno dalla mia ultima pubblicazione ho volontà di ricominciare a pubblicare notizie complete sulle varie attività politico-amministrative locali.
Credevo di poter sostituire questo blog con le notizie flash su Facebook ma mi sono accorto che le stesse non sono esaustive anche perché l’Amministrazione comunale di Agropoli continua a produrre atti a dir poco allucinanti e questo non solo per il contenuto ma anche e soprattutto per assoluto difetto di trasparenza effettiva.
Sono consapevole che le notizie pubblicate su questo blog richiedono più tempo di lettura ma questo è l’unico modo per informare correttamente i cittadini che intendono conoscere le varie problematiche della nostra bella città .
E’ vero che siete già aggiornati su molte problematiche della nostra città ma è anche vero che incominciate a conoscere alcuni particolari molto significativi che Vi daranno il conto di questa nostra maggioranza politica che amministra (?) la res pubblica con metodi del tutto singolari.
Cordiali saluti
Agostino Abate – Consigliere comunale –