DIFFERENZA TRA PUC e vecchio PRG

Oggi pensare ad un PUC (Piano Urbanistico Comunale) come ad un PRG (Piano Regolatore Generale) è veramente riduttivo se non addirittura demenziale.
Il PUC deve prestare attenzione non solo alla qualità degli spazi fisici e funzionali, ma alla “qualità dell’abitare” fatta di elementi materiali e immateriali (ad esempio la percezione della sicurezza di un luogo, di un paesaggio giudicato armonico, di una potenzialità turistica , di una mobilità regolare e compiuta , del sentirsi accolti, etc.).
La rigenerazione urbana non può pertanto prescindere dal riconoscimento delle diverse “visioni”, dal coinvolgimento diretto degli abitanti nei processi di rigenerazione, fino ad arrivare ad una “presa in carico” della gestione di spazi pubblici.
Se un PUC pensa di rinviare a successivi PUA (Piani Urbanistici Attuativi) una tale visione globale allora vuol dire che il PUC è solo aria fritta così come lo sono sempre stati i vecchi PRG.

Ritengo utile fare chiarezza su questa procedura PUC in modo pubblico ed a tal fine ho sollecitato il Presidente del Consiglio comunale a convocare con rapidità una seduta di consiglio comunale monotematico.

Allego la copia della richiesta trasmessa via pec in data 25/09/2017.
PER LEGGERE LA RICHIESTA CLICCARE QUI
Agostino ABATE – consigliere comunale gruppo ABC –

OSSERVAZIONI AL PUC – DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE N. 222 DEL 21.08.2017 in pubblicazione dal 18.09.2017

All’albo pretorio del comune risulta in pubblicazione la delibera di Giunta Comunale n. 222 del 21.08.2017 ; tale pubblicazione è avvenuta il giorno 18.09.2017 e cioè circa un mese dopo la formazione della delibera.
Su tale delibera , che riguarda l’esame delle osservazioni al PUC (Piano Urbanistico Comunale) , ho letto di tutto e di più ma non ho letto NULLA di conforme a quanto dichiarato dal Sindaco nel corso della seduta consiliare di insediamento .
Ho ritenuto perciò utile fare chiarezza in modo pubblico ed a tal fine ho trasmesso al Sindaco ed al Presidente del Consiglio comunale una richiesta di convocazione di una urgente seduta di consiglio comunale monotematico ed in caso di negazione ho richiesto di rispondere, nella prossima seduta di consiglio , ad una interrogazione dedicata.
Ad ogni buon fine allego la copia della interrogazione trasmessa via pec in data 21/09/2017.
Agostino ABATE – consigliere comunale gruppo ABC –
PER LEGGERE L’INTERROGAZIONE CLICCARE QUI

CREDITI VANTATI DAL COMUNE DI AGROPOLI NEI CONFRONTI DI OPERATORI CHE HANNO USATO GLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI

Nei giorni scorsi sui social ho letto varie polemiche sui crediti vantati dal comune di Agropoli nei confronti di operatori che hanno usato gli impianti sportivi comunali negli anni passati ed ho letto anche frasi di allusione a “responsabilità” delle minoranze circa la obbligata richiesta di tali crediti.
Ho ritenuto perciò utile fare chiarezza in modo pubblico ed a tal fine ho trasmesso al Sindaco una interrogazione con richiesta di risposta orale da dare nel corso della prossima seduta consiliare .
Ad ogni buon fine allego la copia della interrogazione trasmessa via pec in data 21/09/2017.
Agostino ABATE – consigliere comunale gruppo ABC –
PER LEGGERE L’INTERROGAZIONE CLICCARE QUI