Attenzione sulla riunione del (PUC) piano urbanistico comunale

A TUTTE LE FORZE POLITICHE e SOCIALI
PRESENTI ED OPERANTI SUL TERRITORIO COMUNALE DI AGROPOLI

A T T E N Z I O N E

A sorpresa e senza aver mai ricevuto , nella mia qualità di consigliere comunale , una convocazione relativa ad una qualsiasi discussione sulla fase redazionale del Piano Urbanistico Comunale (PUC), ho preso atto e conoscenza che il Sindaco , dopo aver approvato con delibera di Giunta Comunale il Preliminare del PUC , ha fatto affiggere in città MANIFESTI di INVITO per una CONSULTAZIONE di tutti i soggetti pubblici e privati al fine di una CONDIVISIONE da aversi in conclusione di una riunione fissata per lunedì 17 giugno p.v. alle ore 10.00 presso l’aula consiliare del comune di Agropoli .
Sulla tardività della Consultazione e della Partecipazione dei cittadini in ordine ai contenuti delle scelte di pianificazione , che nascono fin dal Preliminare di Piano, e sulla novità equivoca della già avvenuta approvazione in Giunta Comunale del Preliminare di Piano , ho già iniziato il percorso a difesa della democrazia consiliare e , quindi , a difesa della città rappresentata nella sua interezza solo e soltanto dal Consiglio Comunale .Il “passaggio” improvviso di questa unica convocazione della riunione multipla (16 soggetti pubblici + soggetti privati + intera comunità cittadina) in un momento particolare che la città sta vivendo per le note vicende dell’ ospedale , insospettiscono tanto da valutare la convocazione inopportuna , capziosa ed inefficace per qualsiasi sostanziale contributo formativo previsto dalle norme vigenti e che , usualmente, viene ,invece, ben praticato in tutte le altre comunità territoriali .

Vi invito perciò a consultarvi con i Vostri esperti di fiducia e ad intervenire con forte volontà di partecipazione allo sviluppo del territorio comunale prima che sia troppo tardi.

Con tanta stima
Agostino ABATE – consigliere comunale –

Agropoli , 13 giugno 2013

 

Pietro Faniglione il 14 giugno 2013 alle 11:39 scrive:

Cosa riguarda in particolare!? o non si conosce niente….

Agostino Abate il 15 giugno 2013 alle 11:00 scrive:

Riguarda la condivisione del Preliminare del PUC già approvato dalla Giunta Comunale.
La norma e la prassi vuole invece che il Preliminare del PUC doveva essere redatto proprio con la partecipazione attiva delle organizzazioni sociali , culturali , economico-professionali , sindacali , ambientaliste e della cittadinanza .
La giunta avrebbe dovuto approvare solo dopo tale attiva partecipazione.
L’altra disconnessione è anche quella relativa al Fatto che non vedo assolutamente praticabile l’idea di far condividere un intero preliminare a tutte queste organizzazioni in una semplice seduta.
In questa denegata ipotesi , congegnata dall’Amm.ne comunale , la riunione è solo una formalità .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *