CONTINUA IN AGROPOLI L’ARROGANZA POLITICA ED ISTITUZIONALE

Oggi 12 marzo 2015 alle ore 15:00 si è tenuta la seduta consiliare per la contestazione della incompatibilità che il Sindaco di Agropoli si è artificiosamente procurata con il ricorso ad un verbale della polizia municipale (multa per divieto di sosta) .
Prima della discussione di questo punto all’Ordine del giorno il Sindaco ha risposto a quattro interrogazioni da me proposte nei mesi scorsi .
Vi riassumo le due interrogazioni più importanti e le relative risposte :
PRIMA DOMANDA : PERCHE’ ANCORA NON SI SONO TENUTE LE ELEZIONI PER IL RINNOVO DEL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL CENTRO SOCIALE POLIVALENTE ?
RISPOSTA del Sindaco : perché sono in corso modifiche allo Statuto da parte della commissione consiliare .
MIA DICHIARAZIONE SULLA RISPOSTA : Le modifiche allo statuto in fase di studio non giustificano il netto ritardo alle elezioni che ancora ad oggi non si sono avute e pertanto la Sua risposta è nettamente inconsistente .
ULTERIORE RISPOSTA del Sindaco : Gli anziani che non hanno fatto le elezioni o le cinque persone che la sera del 08/01/2015 non trovarono posto al teatro NON COSTITUISCONO PROBLEMI da PRENDERE IN ESAME ; CI SONO ALTRE PRIORITA’ .
ULTERIORE MIA DICHIARAZIONE SULLA RISPOSTA : Io , INVECE , sono fermamente convinto che gli anziani e le cinque persone che non hanno trovato posto costituiscono un problema che tiene le stesse priorità e penso al loro divertimento come una componente essenziale per la città .

SECONDA DOMANDA : PERCHE’ LA SCELTA DEL TIPO DI GESTIONE DEL TEATRO COMUNALE NON E’ STATA PORTATA IN DISCUSSIONE DI CONSIGLIO COMUNALE ATTESO CHE TRATTASI DI UN SERVIZIO PUBBLICO LOCALE E CHE TALE ORGANIZZAZIONE RIENTRA NELLE COMPETENZE DEL CONSIGLIO COMUNALE? .
RISPOSTA del Sindaco : perché NOI (cioè la GIUNTA) abbiamo pensato che non era il caso di altra gestione se non quella di affidamento a terzi ed abbiamo fatto un regolare bando pubblico a cui vi è stata una sola risposta .
MIA DICHIARAZIONE SULLA RISPOSTA : Ancora una volta rilevo che tutta la democrazia che Lei ritiene applicabile in città sta quando dice NOI ed il NOI viene da Lei deciso come vuole . Il NOI va invece letto nelle leggi e nel caso in esame va letto nel Testo Unico degli Enti Locali che per l’organizzazione di un servizio pubblico come il teatro prevede che il NOI deve essere riferito al Consiglio Comunale . Anche il Segretario generale di questo comune con prot. N. 6889 del 12.03.2015 ha ammesso che tutto l’atto di indirizzo primario spetta al Consiglio Comunale e , quindi , comunico oggi all ‘intero Consiglio comunale qui riunito che siamo stati spogliati di un nostro DIRITTO che avrebbe potuto riservare ben altre sorti alla tipologia di gestione del teatro Comunale . IL TUTTO mi sembra troppo accentrato e ,quindi , confermo lo strapotere del Sindaco e della Giunta a partire dalla elezione del 2012 .
ULTERIORE RISPOSTA del Sindaco : In questa fase amministrativa si sta operando allo stesso modo di come si operava anche negli anni 2007-2012 e ,quindi , ritengo che il consigliere Abate non può fare queste differenze sull’amministrazione attuale e quella precedente e capisco che adesso il consigliere comunale Abate si comporta così in quanto è all’opposizione .
ULTERIORE MIA DICHIARAZIONE SULLA RISPOSTA : : Invito il segretario comunale a trascrivere a verbale quanto segue : “nell’amministrazione comunale 2007-2012 all’epoca in cui ho presieduto il Consiglio Comunale , la Giunta non ha mai avuto alcun comportamento di strapotere e mai ha usato i poteri del Consiglio comunale così come invece avviene più volte adesso.”
E’ arrivato poi il secondo punto all’ordine del giorno e cioè CONTESTAZIONE CAUSA DI INCOMPATIBILITA’ AL SINDACO AVV. FRANCESCO ALFIERI PER LITE PENDENTE .
La mia dichiarazione di voto è leggibile cliccando QUI . E’ un poco lunga ma vi prego di leggerla.
Con tanta stima – Agostino Abate –


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/agost448/public_html/wp-includes/class-wp-comment-query.php on line 405

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *