LA VERGOGNA DI UN DICHIARATO SERVIZIO PUBBLICO

All’inizio della seduta di Consiglio comunale del 09/02/2015 ho pubblicamente chiesto al Presidente del Consiglio Comunale ed al Sindaco , presenti in seduta , se finalmente fosse stato risolto il problema delle riprese audio-visive delle sedute di Consiglio Comunale , atteso che vedevo in aula il Sig. Gianni Petrizzo pronto con la telecamera accesa ed atteso che la Giunta Comunale con proprio atto n. 347 del 11.12.2014 aveva deliberato di aderire al progetto “promozione e comunicazione televisiva e Web Cilento Channel” laddove era richiamata l’offerta di servizi televisivi dedicati alle attività dell’Amm-ne comunale , compreso i Consigli comunali .
Sia il presidente del Consiglio comunale e sia il Sindaco hanno riferito che le riprese delle sedute di Consiglio sarebbero state effettuate da Cilento Channel .
Avendo così preso atto che la somma da impegnare per il concesso patrocinio (delibera di Giunta comunale n. 347 del 11.12.2014) era finalizzata anche alla copertura di un servizio pubblico istituzionale (riprese audio-visive delle sedute del Consiglio Comunale) , ho ringraziato ed ho acconsentito che si iniziasse la trattazione degli argomenti.
Se avessi avuto risposte negative o evasive avrei sicuramente obiettato diversamente ancor prima di acconsentire alla trattazione degli argomenti .
Ad oggi 12/02/2015 ritrovo su facebook e sul sito di Cilento Channel solo spezzoni audiovisivi riguardanti la richiamata seduta di Consiglio Comunale del 09/02/2015 e TUTTI riguardanti gli interventi del Sindaco o di assessori e senza un secondo dedicato alla opposizione .
A questo punto mi chiedo :
• ma è davvero possibile impegnare i soldi di tutta la comunità per fare propaganda alla maggioranza e nasconderla poi come attività delle istituzioni e loro funzionamento;
• ma è davvero credibile che questa stampa riconosce come istituzioni solo la maggioranza ed i loro stretti appartenenti;
• ma è davvero difficile far comprendere a questa stampa che ove mai le istituzioni fossero limitate alla sola maggioranza la democrazia sarebbe un optional già ormai completamente lacerato
• ma è davvero difficile far comprendere a questa stampa che così pubblicando NON RENDE UN SERVIZIO PUBBLICO ma addirittura lo NEGA .
Ma a parte queste mie richieste che potrebbero appartenere anche ad onestà intellettuali ormai in disuso mi chiedo e chiedo a loro (Sindaco e presidente del Consiglio Comunale) ma Chi vi ha autorizzato a mentire in seduta di Consiglio Comunale ?
E se non avete mentito allora agite subito e fermate questa stampa che viene pagata con i soldi di tutta la comunità e conferite subito un incarico chiaro e preciso e cioè quello di riprendere e poi trasmettere le sedute di Consiglio comunale per intero e senza alcun particolarismo.
Solo in questo modo si rende un VERO Servizio Pubblico.
Sono fermamente convinto che in questa città ora si sta davvero esagerando !
Con tanta stima Agostino ABATE

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/agost448/public_html/wp-includes/class-wp-comment-query.php on line 405

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *