LA VERITA’ CHE NON VI “DICE” LA STAMPA VE LA DICO IO

Oggi (09 febbraio 2015) ho partecipato alla seduta di Consiglio comunale solo per l’argomento inserito al punto n. 6 all’Ordine del giorno e cioè :
PROGETTO DI VALORIZZAZIONE DELLA BAIA DI TRENTOVA – approvazione della variante allo strumento urbanistico generale .
Non è che gli altri argomenti non meritavano la mia partecipazione ma purtroppo la trasmissione degli atti avvenuta solo venerdì in tardi mattinata non mi ha consentito di documentarmi con sufficienza; è questa ormai una abitudine del Presidente del Consiglio che , come è noto , è sottomesso all’esecutivo arrogante ed autoritario .
Ed è per questo che ho effettuato la precedente pubblicazione su questo blog.
Alla discussione sul progetto di valorizzazione della baia di Trentova ho dichiarato quanto potrete leggere cliccando sull’allegato sotto trascritto.
Alla mia richiesta di chiarimenti se l’invocazione dell’art. 10 del DPR 327/2001 (testo Unico sugli espropri), laddove si parla di variante semplificata al piano urbanistico da realizzare , fosse solo una aggiunta inutile in quanto la variante era invece solo riferita al PDF vigente (programma di fabbricazione) il RUP (Responsabile Unico del Procedimento) ha riferito che trattasi SOLO di una variante al Programma di Fabbricazione vigente .
A questo punto ho rilevato che sono rimasti invariati i nostri ulteriori diritti di contestare le procedure arroganti tenute fino ad oggi sul redigendo PUC.
Sollecitato da questa richiesta il Sindaco ha aggiunto che questa fretta di apportare la variante al solo PDF NON era ’ dovuta al FATTO di voler spezzettare il territorio ed evitare una valutazione ed una discussione globale del territorio (così come da me richiesto) ma era dovuta solo al FATTO di cogliere l’occasione di un prezzo di esproprio basso (ovvero € 796.000 per 752.000 mq.) .
Alla mia proposta di inserire in delibera che il prezzo di esproprio dell’area in progetto non doveva essere riportato come INDENNITA’ PROVVISORIA ma doveva essere riportato come INDENNITA’ DEFINITIVA E NON CONTESTABILE , il Sindaco e la maggioranza hanno accettato .
Da qui è scaturita l’approvazione all’unanimità dei presenti.
per leggere l’allegata dichiarazione di voto CLICCA QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *